L’italiano del team Italtrans dopo l’Andalusia si impone pure sulla pista ceca e scavalca Nagashima in classifica. A podio Lowes e Roberts, poi il fratello di Rossi, ora a 15 punti da Enea

Uno strappo e via: così Enea Bastianini concede il bis del GP di Andalusia e si impone pure nella gara della Moto2 sulla pista di Brno, in Repubblica Ceca.
Subito al comando, dalla prima curva, il pilota della Kalex del team Italtrans controlla la gara, rintuzzando Sam Lowes, vicino, ma mai realmente insidioso, e Joe Roberts che salgono con lui sul podio. Il successo proietta Bastianini in testa al mondiale: scavalcato il giapponese Nagashima, 11°, con Luca Marini, 4° al traguardo, che però è secondo in classifica a 15 punti da Enea.

La gara:

Lo scatto al via, perentorio, premia Enea Bastianini, che allunga subito davanti a Sam Lowes, il poleman Joe Roberts e Jorge Martin. Alcuni giri e il gruppo si sgrana: Marco Bezzecchi e Luca Marini risalgono mentre Bastianini non riesce a fare il vuoto conservando però sempre circa mezzo secondo di margine su Lowes. Alle spalle del duo Bastianini-Lowes c’è il vuoto, con Roberts e Marini lontani e fuori dai giochi per la vittoria. Nel giro finale Bastianini gestisce il vantaggio, di circa un secondo, e taglia il traguardo con sicurezza su Lowes e Joe Roberts, al primo podio: è il successo che lo proietta in testa a un mondiale che parla italiano, con Luca Marini secondo. Alle spalle del fratello di Rossi chiudono 5° Fernandez e 6° Marco Bezzecchi; 14° Bulega.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here